I Cavedani dell’Hinterland

Coup de soir appena fuori Milano.

Lasciarsi la città alle spalle e fare qualche lancio a pochi minuti dal caos metropolitano.

La preda è il Cavedano. Pesce strano, incomprensibile, un giorno sale sempre, un’altro ti snobba completamente. L’esca che mi ha regalato le migliori catture fin’ora è la Elk hair caddis. Una mosca grossa e ben visibile, molto galleggiante.

Arrivo verso le 19.30 ma l’attività è poca. Qualche rifiuto, qualche ferrata a vuoto. Il sole è ancora alto.

Dopo un’oretta, a cappotto quasi completato, il sole comincia a scendere ed il cielo si colora di rosso. L’attività a galla è decisamente più vivace ed un discreto cavedanello mi regala una bella bollata.

Foto, rilascio e via… di nuovo nella metropoli.

Annunci

One thought on “I Cavedani dell’Hinterland

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...